Racconti

Come scegliere le palline vaginali in base ai tuoi desideri

Di origine asiatica, le palline della geisha hanno attraversato i secoli per giungere fino a noi e sono note anche come il nome di sfere di Kegel, un allusione al fatto che possono essere impiegate, con molto successo, nei famosi esercizi di Kegel, una routine di movimenti che prende il nome dal medico che li ha inventati e che hanno lo scopo di allenare i muscoli del pavimento pelvico.
Le sfere della geisha occupano un posto un po’ speciale nell’universo dei sex toy, non solo perché sono uno dei più antichi, ma proprio per via di questa doppia anima: quella devota al piacere e quella che si interessa alla salute. 
Per questo, a volte, può essere difficile capire qual è quella giusta per noi: vogliamo solo divertirci, solo allenarci, o scegliere un modello che ci consenta di fare un po’ tutte e due le cose?
Come scegliere tra le palline vaginali e i vibratori bullet di LELOCONTINUA A LEGGERE
Piccola premessa
Anche se, come vedremo, ci sono interpretazioni delle palline vaginali che sono più votate all’una o all’altra funzione, in realtà tutti i modelli si prestano a entrambe. Dipende molto dall’uso che ne fai e dallo… stato d’animo in cui ti trovi. Niente di più normale che un modello che normalmente utilizzeresti per rinforzare il tuo perineo, si trasformi in uno strumento di piacere nel momento e nella situazione giusta e viceversa, che un modello che hai scelto principalmente per divertirti non possa, in realtà tornarti utile anche al rinforzamento. Quindi, come sempre nella vita, rimani aperta a tutte le possibilità.
E adesso vieni a scegliere le sfere perfette per te.
Per il dovere (le palline come strumento di allenamento)
Premesso che gli esercizi di Kegel (un’alternanza di contrazioni e rilassamento dei muscoli del pavimento pelvico) vanno effettuati dopo un’attenta valutazione dello stato di salute del perineo, è però dimostrato che, in presenza di un pavimento pelvico debole, che si traduce in incontinenza urinaria, poche sensazioni durante il rapporto e il rischio di prolasso vaginale, gli esercizi di Kegel rappresentano una validissima alternativa a soluzioni ben più invasive. E, tali esercizi, diventano estremamente più semplici quando vengono effettuati con l’ausilio delle sfere.
Se questo è il tuo scopo, ecco i modelli migliori.
Per le giovani donne e quelle che non hanno avuto una gravidanza
LELO Beads Mini è la soluzione offerta da LELO. Con il loro diametro di 29 mm, permettono di allenare un perineo che non ha affrontato grandi sforzi. Se hai meno di 30 anni e non hai partorito o hai avuto un parto cesareo, queste sfere sono ideali per te. Falle scivolare, con l’aiuto di un po’ di lubrificante se necessario, dentro la tua intimità e poi decidi come procedere, se tenerle semplicemente dentro di te, o se effettuare gli esercizi di Kegel stendendoti e contraendo i muscoli attorno alle sfere.
Per le donne che hanno avuto un parto naturale
LELO Beads Plus sono ideali per donne che hanno superato i 30 anni e per quelle che hanno avuto un parto naturale. Con un diametro leggermente più grande e la possibilità di scegliere e combinare diversi pesi ti offrono un allenamento personalizzato in base alle tue esigenze.

Per il piacere (le palline come sex toy)
Se il dovere proprio non ti interessa e tu le sfere della geisha le vuoi usare esclusivamente per procurarti piacere, prova con le 
LELO Beads Noir
Di base sono uguali alle LELO Beads Mini, ma siccome anche l’occhio vuole la sua parte, siccome, come ti abbiamo anticipato, la cesura tra le due funzioni non è poi così drastica, questo set di sfere nere come la notte si presta perfettamente ai tuoi giochi più intriganti. Indossale prima di presentarti a lui, indossale per un gioco privato. Una cosa ancora più sexy? Fattele infilare da lui prima di uscire. Passeggiare mano nella mano non sarà mai stato così eccitante.

La versione telecomandata
A metà tra un ovetto vibrante e un paio di sfere, HULA Beads unisce il meglio dei due mondi. Perché può essere azionato a distanza, anche una volta indossato, grazie al telecomando, ma può anche essere infilato solo parzialmente. 
Puoi usarlo quindi sia come un tradizionale paio di sfere, con il plus che la persona che tiene il telecomando ne regola il movimento (che, in questo caso, non risponde a quello del tuo corpo, ma si origina da solo), sia come una versione 2.0 per lasciarti accarezzare esternamente dalla ‘sfera’ più grande mentre quella più piccola ruota dentro di te.
Molto eccitante.

Per te che non distingui tra piacere e dovere
Un lavoro ben fatto è per te fonte di piacere e ti fai un dovere di provare piacere almeno una volta al giorno (/ora / settimana / mese)? Prova con 
LELO Smart Bead
È l’ausilio tecnologico che cercavi. Fallo scivolare dentro di te (sempre dopo aver consultato uno specialista del pavimento pelvico) e inizia a usarlo. LELO Smart Bead non solo è in grado di rilevare il livello di allenamento dei tuoi muscoli ma anche di impostare una routine di esercizi ideale per te in cui ad ogni vibrazione dovrà corrispondere una contrazione, seguita da un momento di rilassamento quando la vibrazione si arresta. E, ogni volta che lo userai, terrà conto dei tuoi progressi.
Questo non vuol dire che le vibrazioni guida non possano avere dei piacevolissimi effetti collaterali e procurarti un orgasmo quando meno te l’aspetti. O anche quando lo senti crescere dentro di te mentre di alleni.
LELO Smart Bead può essere usato anche in modalità continua, se vuoi che l’orgasmo non sia semplicemente un effetto collaterale.

Il parere dell’inesperta: la prima volta che ho usato le palline vaginali LELO BeadsCONTINUA A LEGGERE
The post Come scegliere le palline vaginali in base ai tuoi desideri appeared first on Volonté.

Fa sesso stasera

Potrebbe anche interessarti...