Sex Party

Non abbiate paura dei sex party, sono perfetti per le persone timide che vogliono ravvivare la loro vita sessuale.

Non sei mai stato a un sex party? Come pensi che siano? Misteriose feste elitarie con maschere e riti inquietanti come in Eyes Wide Shut di Kubrik? Orge sudate in cui ci diamo un bacetto sulla guancia? Altre storie intimidatorie come sordide scopate, o storie di Gang Bang, più adatte a persone più promiscue o esperte di te?

Non hai necessariamente torto, ma ci sono molte feste là fuori anche per te. Ci sono alcuni sex party molto elaborati e altri molto rilassati e informali. Ci sono molti tipi diversi di feste, ma in generale sono eventi privati o semi-pubblici dove i partecipanti sono autorizzati a scopare davanti a tutti. Indipendentemente dalla festa, l’idea stessa di andare a un tale evento può essere scoraggiante per i non iniziati.

Tuttavia, questi luoghi sono spesso perfetti per i timidi e i curiosi che vorrebbero allargare i loro orizzonti sessuali.

Queste feste possono aiutarti a incontrare persone che sono interessate alle tue stesse cose, kink o fetish per esempio, e che potrebbero essere disposte a scopare con te. I club libertini possono anche farti sentire più a tuo agio con il sesso in generale, dato che tutti vengono per le stesse ragioni (birichine). Non c’è bisogno di scopare, è un mito!

Molte persone vanno per voyeurismo o solo per curiosità. Altri vanno con la ferma intenzione di andare al settimo cielo e cambiano idea una volta lì.

Consiglio in particolare a coloro che hanno paura di andare perché, qualunque cosa accada, il consenso è essenziale e spesso obbligatorio.

Qualunque sia la tua situazione, da solo o con un partner, meriti di divertirti e queste feste sono fatte proprio per questo. Con la nostra guida, la tua prima notte fuori sarà rispettosa e sicura. Leggi i nostri consigli per entrare nel mondo erotico più rilassato ed eccitato che mai.

Prima di andare a un sex party

Trova il posto giusto

Forse è da un po’ che stai cercando un sex party, ma non sai bene dove andare. La maggior parte delle grandi città hanno club e luoghi d’incontro, che si adattano a diversi budget e sessualità, e spesso offrono serate speciali per i principianti.

Il primo passo è quello di cercare su Google ‘swinger’ o ‘libertine’ party o club, più il nome della tua città – più ‘LGBTQ’ se è quello che vuoi – solo per vedere cosa c’è. Vedi se gli stabilimenti che trovi hanno regole che danno la priorità alla sicurezza dei membri e se si adattano ai tuoi limiti. Alcuni club hanno anche recensioni su Google, Yelp e Facebook, puoi guardare per farti un’idea dell’atmosfera del club e dei diversi eventi che offrono.

Le regole del club variano da luogo a luogo: a volte l’alcol è permesso, ma non sempre, ci può essere una tassa d’ingresso, la nudità completa o parziale e il sesso penetrativo possono essere permessi. Prima, i proprietari di club libertini o scambisti potevano essere sanzionati per “incitamento alla dissolutezza”, ma dal 1994, la legge francese si è evoluta con la morale e, finché non c’è prostituzione, sono perfettamente legali. Tuttavia, gli stabilimenti devono essere privati, quindi bisogna essere membri per entrare.

L’iscrizione può essere una semplice formalità alla reception, ma a volte bisogna fare domanda con diverse settimane di anticipo e fare un sacco di scartoffie come l’invio di una lettera di motivazione e di foto. Una ragione in più per iniziare presto.

Fatima Mechtab, marketing manager e event planner all’Oasis Aqualounge di Toronto, suggerisce di porsi alcune domande: “In che tipo di ambiente vuoi trovarti? Quali sono le tue fantasie o desideri?”.

Forse non vivi in una grande città e non ci sono club vicino a te, o preferisci ambienti più intimi ma non sai come trovare feste più piccole. Puoi quindi unirti alle comunità online che ti aiuteranno nella tua ricerca. FetLife è un social network kinky che annuncia regolarmente eventi su misura per le diverse sessualità. Jordan*, 33 anni, ha fatto una ricerca mirata su FetLife e ha trovato una festa su invito nel centro di Toronto. Quando ho visto che era per sole donne, mi ha fatto sentire più a mio agio”, ha detto. Probabilmente non ci sarei andato se fosse stato misto.

Puoi anche organizzarne uno con persone che conosci, se pensi che sarebbero interessate. Sarah, una donna di 30 anni dell’Oklahoma, ha fatto proprio questo. Cresciuta in una famiglia cristiana, ha lottato per trovare una comunità aperta al sesso e ai gay. A 27 anni, si è unita a un gruppo di Facebook nella sua città per esplorare ulteriormente questo lato della sua personalità. Le conversazioni intime sul sesso e le relazioni l’hanno aiutata a incontrare persone come lei, con le quali ha iniziato a organizzare piccole feste una volta al mese, con gruppi di 12 persone. All’inizio delle feste, insiste sempre su regole e limiti per tutti.

Fai il tuo piano d’azione per andare da solo, con un amico o un partner

Se esci da solo, potresti sentirti più sicuro in un club conosciuto o in una grande festa. E può funzionare! Potresti sentirti imbarazzato ad andare con qualcuno che ti conosce nel “mondo reale”. Forse vuoi aprirti di più e incontrare altri single. O forse non conosci nessuno che avresti il coraggio di invitare a una festa sadomaso. Quando cerco un nuovo locale, mi attengo alla mia regola della prima volta: dico a un amico fidato che sto uscendo per la notte e gli dico dove passerò la serata. In questo modo può scrivermi la mattina e assicurarsi che io sia a casa.

Puoi anche andare con un amico. La prima volta che Jordan è andata a un sex party, aveva un’amica più esperta con lei per aiutarla a navigare nella festa. Andare con un partner o con una chiamata di piacere è anche un’opzione popolare. Se hai troppa paura di andare da solo, andare con qualcuno può essere una buona soluzione”, dice la dottoressa Shannon Chavez, psicologa e terapista sessuale a Los Angeles. Come coppia, può essere piuttosto eccitante. Puoi fare voyeurismo o partecipare a giochi di gruppo e portare quell’energia a casa per aprirti di più all’esplorazione sessuale”.

Trova ora ora il partner ideal per un sex party!

Sii chiaro sui tuoi limiti ai sex party

Sono stato ad un sacco di grandi feste miste dove la parte migliore era incontrare persone mentre camminavo in mutande. Sono più audace a partecipare e a darci dentro alle feste lesbiche più piccole dove ci sono persone che conosco, ma ancora non mi piace spogliarmi completamente. Mi ci è voluto un po’ per conoscere i miei limiti e sono andato lentamente per provare a vedere come mi sentivo. La prima volta che sono andato in un sex club era solo per vedere com’era e prendere confidenza con il posto.

Ad ogni sex party, ho i miei limiti “flessibili” (cose che mi possono interessare, a seconda del tipo di scena e dell’atmosfera generale dell’evento) e i miei limiti “rigidi” (cose che sono fuori questione). Conoscere i miei limiti mi ha aiutato a comunicare con gli altri la sera. Potrei semplicemente e con sicurezza dire loro: “Non lo farò”, o “Vediamo come mi sento più tardi”.

Se ci vai con un partner, ci sono alcune cose da concordare. Vi divertirete esclusivamente insieme o anche con altre persone? Nel secondo caso, siete disposti a guardarvi o preferite andare in un’altra stanza? Ti dispiace farlo davanti a molte persone? Cosa farete se sentite una connessione con qualcuno ma il vostro partner è timido? “Parlate delle emozioni che possono sorgere, come la gelosia e come affrontarle”, consiglia il dottor Romano, aggiungendo: “Pensate a ciò di cui potreste avere bisogno e a come sostenervi a vicenda”.

Può andar bene che il tuo partner vada a letto con altre persone, purché non ti abbandoni completamente e torni da te regolarmente durante la serata. O forse vuoi rimorchiare con altre persone, ma solo come coppia. Decidete insieme le vostre regole di base e continuate a parlarne durante la serata.

Vestirsi decentemente

Non è necessario spogliarsi (e nemmeno togliersi la giacca) ai sex party, ma è bello che gli altri facciano un piccolo sforzo: mettersi le mutande sporche e le scarpe da ginnastica marce può essere un killer dell’amore per chi viene a lasciarsi andare.

A volte c’è un codice di abbigliamento specifico, o restrizioni imposte (ad esempio “donne vestite, uomini nudi”, molto popolare), o feste in costume (sono stata invitata a una festa GLOW e i costumi fatti in casa, stile donne anni ’80, erano fortemente incoraggiati).

Se non c’è un tema specifico, la lingerie, una camicia da notte o un accappatoio lungo sono una scommessa sicura per i principianti. Altrimenti, una versione più sexy dei “bei vestiti di tutti i giorni” va bene per eventi senza un particolare dress code.

Cosa fare (e non fare) a un sex party

Rispettare gli altri partecipanti

Nei suoi video che danno consigli a chi vuole andare in un sex club, Fatima Mechtab prega le persone di non avere troppe aspettative. Nessuno è obbligato a scopare, nemmeno in un club progettato per questo scopo, e pagare un biglietto d’ingresso non garantisce che si scopa. Anche se vieni con un partner che è determinato a scopare, ha il diritto di cambiare idea una volta che sei lì. Le feste possono essere difficili! State molto attenti l’uno all’altro.

Chiedi il permesso prima di toccare qualcuno, anche se è “amichevole”. Bastano poche parole: “Posso toccarti qui”, in tono sensuale, ed è tutto (e può essere molto eccitante, a seconda di come lo dici). Molti club hanno una politica del tipo “chiedi una volta, non chiedere due volte”. […] Ovviamente, è il tipo di posto dove la gente può venire da te e chiederti se vuoi scopare. […] È permesso. Se ti dicono di no, le regole [dell’Oasis Aqualounge] dicono che non puoi chiedere di nuovo”.

Non interferite con una coppia nel mezzo di qualcosa, a meno che non siate stati specificamente invitati. Ci può essere molto da fare intorno a te, e può essere allettante saltarci dentro, ma non farlo se non sei invitato. Se state guardando o vi masturbate, state un po’ indietro per non interferire con chi sta scopando, e siate pronti ad allontanarvi o a dargli più spazio se ve lo chiedono.

Soprattutto, non interrompere una scena BDSM nel bel mezzo dell’azione (soprattutto tutto ciò che comporta legature, percosse e bondage): può essere pericoloso interrompere i partecipanti. Rischiate di ferire voi stessi o altri, specialmente se ci sono fruste che volano.

Trova ora ora il partner ideal per un sex party!

Non ubriacatevi

Puoi bere qualcosa se ti senti nervoso, ma non ti agitare (non cercare di ubriacarti) ai sex party. Di solito non è di buon auspicio. Tieni sotto controllo le tue facoltà per non avere nulla da rimpiangere il giorno dopo. E, naturalmente, non flirtare con persone ubriache o drogate, anche se è una loro iniziativa. Alle feste di Sarah, si assicurava che ci fosse sempre qualcuno completamente sobrio nella stanza per sorvegliare i partecipanti.

Non abbiate paura di rifiutare le proposte

Se siete abituati a bar pieni di ragazzi pesanti che non capiscono la parola ‘no’, state tranquilli, questo non è lo stile della casa. La prima volta che sono andata a una grande serata in un club libertino, ero seduta tranquillamente contro il muro sorseggiando un diabolo quando un uomo si è avvicinato e mi ha detto: “Mi scusi, posso farle un massaggio ai piedi?”.

Ho risposto: “No, grazie. Se ne andò e mi lasciò solo per il resto della serata. Semplice come quello! Più tardi l’ho visto fare un massaggio ai piedi ad un’altra donna che sembrava godere molto. Era una situazione vantaggiosa per tutti.

Parlate dei vostri rispettivi limiti prima di flirtare

Siamo tutti diversi e i nostri punti di vista sul sesso possono a volte essere completamente opposti. Prima di flirtare con qualcuno, assicurati di essere sulla stessa pagina. Se non sei contrario al sesso orale ma non vuoi la penetrazione, dillo! Ti piacciono le parole sporche? È importante per te tenere la tua biancheria intima? Avete una parola d’innesco che vi segnala che sta diventando troppo intenso? Stai cercando una piccola sculacciata e niente di più? Ti piacciono gli abbracci rassicuranti dopo un atto sadomaso? E l’altro? Quali sono i vostri rispettivi limiti hard e soft? Di nuovo, avere questa conversazione può essere tanto eccitante quanto importante.

“Siate diretti e cercate la comprensione. Siate consapevoli che se non parlate apertamente, questo può ferire i sentimenti dell’altra persona o portare al conflitto”, consiglia il dottor Chavez. “Sii attento ai bisogni del tuo partner senza reagire rapidamente. Siate curiosi e fate domande se qualcosa non è chiaro”.

Prenditi cura di te stesso

Tutte le regole di cui sopra si applicano a te stesso. Rispetta gli altri e presta attenzione a come vieni trattato. Come in qualsiasi altro posto, non è necessario fare sesso. Se qualcuno ti fa sentire a disagio, dillo agli organizzatori, al personale o agli altri partecipanti. Ha il diritto di fermarsi in qualsiasi momento. Non devi giustificarti, nemmeno con te stesso, se non lo senti o non lo senti più. Fate attenzione. A volte si può sentire la pressione di fare cose che non si vogliono davvero fare, solo perché è una festa. Ma vi posso assicurare che anche quelli che sembrano i più estroversi o estroversi hanno i loro limiti.

Fred*, 45 anni, frequenta da quattro anni feste gay birichine a Oakland. Recentemente, ad una festa, ha iniziato a scendere con altre due persone in mezzo ad una grande stanza con molte persone presenti. Tutto stava andando bene, la scena era stata negoziata in anticipo e tutto era molto eccitante, ma Fred si sentiva male.

“Questa vecchia linea di ragionamento fissata in me stava girando nella mia testa, ‘Non posso fermarmi ora, ho già detto di sì, deluderò le persone, forse penseranno che non sono attratto da loro, che dire di quelle persone che stanno guardando e sono interessati'”, dice. “Poi mi sono ricordato: No, qui è così che si fa, si dicono le cose”. Ha detto ai suoi soci che aveva bisogno di una pausa, e loro non gli hanno chiesto spiegazioni. Andò a prendere dell’acqua, continuarono la scena senza di lui, e quando si sentì meglio, si unì alla festa.

Fate una pausa durante il sex party se ne avete bisogno

Se ti senti male, non c’è da vergognarsi di fare una pausa, come Fred, anche nel mezzo dell’azione. Alle feste di Sarah, c’è una “camera oscura” appositamente per questo, una stanza tranquilla e senza sesso dove i partecipanti possono riprendere fiato. “È abbastanza lontano dalla festa per avere una vera pausa senza dover lasciare l’evento”, ha spiegato.

Non esitate a chiedere all’organizzatore se c’è un posto tranquillo per riposare o riprendere fiato. Se non c’è una stanza separata, trovate un angolo tranquillo e dite a qualcun altro cosa sta succedendo (“Starò bene, ho solo bisogno di un minuto da solo”). Dire a qualcun altro che va bene ma che non si vuole essere disturbati. Nella mia esperienza, le persone sono di solito molto comprensive in questi casi, più che nelle feste ordinarie dove ci si sente obbligati a parlare.

Se vai a una festa o a un club con un amico o un partner, Fatima raccomanda di pensare a una strategia in anticipo. Puoi fermarti senza dover dare spiegazioni o attirare l’attenzione su di te, cosa che forse non hai il coraggio di fare in quel momento. “Può essere una parola in codice; può essere un gesto, un segnale che hai bisogno di un cambiamento nella situazione”, ha detto. Forse hai solo bisogno di un minuto per riprenderti, e il tuo partner può portarti discretamente in un’altra stanza, o forse hai una parola in codice che dice che è ora di lasciare la festa una volta per tutte.

Proteggetevi

Ogni festa a cui sono stato ha avuto a disposizione preservativi, lubrificante e guanti, ma se sai che stai per scopare, non fa male averne una scorta, non si sa mai. A seconda del club (ad esempio, dungeon BDSM o feste specializzate), ci possono essere attrezzature disponibili, ma porta i tuoi sex toys (puliscili bene!), vibratori, bondage e altri giocattoli BDSM. Usate i preservativi con i dildo e cambiateli dopo ogni partner.

Non usare i giocattoli degli altri senza il loro permesso. Se giocate con la cera o cose simili, portate il vostro foglio e chiedete se c’è uno spazio per esso. Pulire bene dopo l’uso. Non è solo una questione di igiene, è buona educazione.

Non fare foto o video senza un permesso esplicito durante un sex party

La maggior parte dei club ha regole molto severe per quanto riguarda il fare foto. Fare foto o video può essere un motivo per essere cacciati dal club o addirittura banditi in modo permanente. Alle feste più piccole o private può essere più rilassato. Conosco una donna che affitta due volte all’anno una villa con arredamento vintage e tassidermia per feste lesbiche dove le partecipanti sono invitate a venire con la loro costosa lingerie. In un tale ambiente, può essere molto difficile non scattare selfies, quindi le foto sono accettate, con certe regole.

Quando le foto sono accettate, anche se vedete qualcuno carino che sembra a posto, chiedete sempre prima di scattare una foto. Chiedi sempre prima di postare qualcosa su Instagram, anche se le foto non ti sembrano molto audaci. (Alcune persone non vogliono che qualcuno veda dove fanno festa, o con chi! E sono affari loro). Se sono d’accordo, chiedete loro se vogliono che i loro nomi, facce o tatuaggi vengano oscurati. Se ti senti a disagio a fare tutte queste domande, non fare la foto!

Conclusione: sei perfettamente qualificato per andare a una festa o a un club per scambisti perché l’unica abilità richiesta è quella di essere rispettoso e aperto (Oh, un’ultima piccola regola: se sei al bar del paese e riconosci qualcuno che hai incontrato la settimana scorsa a una festa per scambisti mentre pranzava con la sua famiglia, non andare da lui e fargli i complimenti per le sue abilità da sculacciatore. Stai calmo).

Se seguite questi consigli e finite per andare a una di queste feste, prendetevi del tempo per riflettere dopo (e chiedete ai vostri amici o partner che sono andati con voi). La serata ha soddisfatto le vostre aspettative? Cosa ti è piaciuto, cosa poteva essere meglio? Forse non avete avuto l’opportunità di fare tutto ciò che volevate fare o di esplorare tutto ciò che un sex party ha da offrire, ma va bene così. Una ragione in più per tornarci, ora che sei un vero specialista.

Trova ora ora il partner ideal per un sex party!

*Alla loro richiesta, i nomi dei partecipanti sono stati cambiati per proteggere la loro privacy.

Fa sesso stasera

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *